-->  Motomondiale 2020:  GP di Qatar senza la classe regina. In Moto2 vince Nagaschima seguito da Baldassarri e Bastianini. In Moto3 vince Arenas seguito da McPhee ed Ogura - Mondiale SBK 2020: la 1^ Prova in Australia si conclude con la vittoria di Razgatlioglu (Gara1) e Lowes (Gara2) - Campionati It. Enduro 2020: sospesa la gara di apertura del 1° Marzo ad Anghiari - Mondiale Motocross 2020: la 1^ Prova in Gran Bretagna vede Herlings aggiudicarsi (Gara1) e Gajser (Gara2) - Campionato Reg. Enduro Puglia 2020: apetura di stagione il 22 Marzo a Bella (PZ)  <--

Notizie Stampa

Link

Alex-Marquez-GermaniaIl GP dei Germania 2019 della Moto2 si è chiuso con la quarta vittoria stagionale (nelle ultime cinque gare) e undicesima in carriera dello spagnolo Alex Marquez (Marc VDS) che è riuscito a creare un buco sui rivali approfittando della lotta serrata tra Iker Lecuona, Brad Binder e Marcel Schrotter. Nelle ultime curve lo spagnolo in sella alla vecchia KTM scivola e consegna il podio ai due rivali, dove il sudafricano si prende la seconda posizione davanti al padrone di casa (Dynavolt) che può tornare a gioire dopo un periodo difficile.

Quarto posto per Fabio Di Giannantonio (Speed Up) che non è mai stato vicino al gruppo di testa ma è stato abilissimo a sfruttare con costanza di rendimento gli errori altrui e portarsi a casa il suo personale miglior risultato in Moto2. Luca Marini (Sky Racing Team) invece, partito secondo e con enormi aspettative ha purtroppo fin da subito accusato delle difficoltà di passo con la sua Kalex ed è progressivamente arretrato in classifica, finendo la sua gara addirittura in decima posizione a oltre tredici secondi.

Marini parte subito in testa davanti a Schrotter dopo una partenza non precisa di Marquez, scivolato in quinta piazza. Lecuona dopo aver mostrato un ritmo straordinario per tutto il weekend non esita a prendersi la prima posizione e tentare la fuga mentre Lorenzo Baldassarri e Thomas Luthi restano nel gruppone centrale che perde subito terreno; il padrone di casa della Dynavolt riesce a rimanere a contatto coi primi mentre comincia a risalire anche Binder determinato a riscattare l’errore della qualifica di ieri. Marquez e Lecuona provano ad allungare nella prima fase ma vengono prontamente ripresi dallo scatenato sudafricano, con entrambe le Flexbox che faticano a tenere il passo. Un contatto tra Luthi e Xavi Vierge all’ottavo giro causa la caduta dello spagnolo, mentre Marini viene passato da tutti i primi, come anticipato e precipita; Marquez approfitta della lotta tra Lecuona, Binder e Schrotter per scappare via verso la vittoria ma la battaglia resta accesissima per il secondo posto dove i tre centauri offrono al pubblico tedesco un ottimo spettacolo fino all’ultima curva dove Lecuona cede alla troppa foga e scivola via. Luthi, complice anche un long lap penalty per via del contatto con Vierge, si deve accontentare della quinta piazza e Baldassarri chiude settimo a 6.5s beffato anche dal compagno Augusto Fernandez sul finale.

Marquez con questo successo torna in vetta alla classifica con 136 punti, otto lunghezze di margine sullo svizzero Luthi, trentaquattro su Fernandez e quaranta tondi sul nostro Baldassarri.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto2 Germania.pdf)Classifica Moto2[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

2116925

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.