-->  Motomondiale 2020:  GP di Qatar senza la classe regina. In Moto2 vince Nagaschima seguito da Baldassarri e Bastianini. In Moto3 vince Arenas seguito da McPhee ed Ogura - Mondiale SBK 2020: la 1^ Prova in Australia si conclude con la vittoria di Razgatlioglu (Gara1) e Lowes (Gara2) - Campionati It. Enduro 2020: sospesa la gara di apertura del 1° Marzo ad Anghiari - Mondiale Motocross 2020: la 1^ Prova in Gran Bretagna vede Herlings aggiudicarsi (Gara1) e Gajser (Gara2) - Campionato Reg. Enduro Puglia 2020: apetura di stagione il 22 Marzo a Bella (PZ)  <--

Notizie Stampa

Link

motocross-01-Antonio-Cairoli-MXGPSe Gara-1 aveva visto la cavalcata indisturbata di Jeffrey Herlings, la seconda manche del Gran Premio di Gran Bretagna 2020 di MXGP ha visto il dominio incontrastato di Tim Gajser che, almeno in parte, si è rifatto degli errori della prima gara, conclusa solamente all’ottavo posto. Con questi risultati è quindi l’olandese della KTM a portarsi a casa il successo globale, ma la sensazione è che vivremo una stagione davvero intensa con tre protagonisti (ottimo il ritorno anche di Tony Cairoli con la sua KTM rispettivamente quarto e terzo nelle due prove) che si contenderanno il titolo iridato.

A Matterley Basin, baciata da un sole insolito per le campagne inglesi, Tim Gajser (Honda) ha fatto valere il suo status di campione del mondo, vincendo a mani basse Gara-2 distanziando di ben 23.3 secondi Jeffrey Herlings (KTM) e di 28.3 il nostro Tony Cairoli (KTM) che si rimette in moto dopo il ko dello scorso giugno. Quarta posizione per il francese Gautier Paulin (Yamaha) a 30.1, quinta per il belga Clement Desalle (Kawasaki) a 32.2 mentre è sesto l’olandese Glenn Coldenhoff (Gas Gas) a 33.9. Settima posizione per l’australiano Mitchell Evans (Honda) 36.8, ottavo lo svizzero Jeremy Seewer (Yamaha) a 38.2, quindi nono il tedesco Henry Jacobi (Yamaha) a 48.1, infine chiude la top ten il francese Benoit Paturel (Honda) a un minuto esatto.

Gli altri italiani: conclude quindicesimo Alessandro Lupino (Yamaha) a 1:22, davanti a Michele Cervellin (Yamaha) a 1:35, mentre è ventiquattresimo Ivo Monticelli (Gas Gas) a 2:13.

In Evidenza

ShareThis

Visite

2116965

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.