-->  Motomondiale 2020:  Joan Mir Campione del Mondo. In Moto2 Enea Bastianini Campione del Mondo. In Moto3 Albert Arenas Campione del Mondo - Mondiale SBK 2020: Rea si aggiudica il titolo 2020, al 2° posto Redding, al 3° Davies   - Campionati It. Enduro 2021: Pubblicato il Calendario 2021 - Mondiale Motocross 2020: Tim Gajser Campione del Mondo al 2° posto Seewer ed al 3° posto l'italiano Cairoli - Puglia 2020: in attesa del nuovo calendario   <--

Notizie Stampa

Link

BastianiniNella Moto2 il Gran Premio di Andalucia 2020 si è risolto con una tripletta italiana. Vittoria di Enea Bastianini davanti a Luca Marini e a Marco Bezzecchi. Andiamo a vedere come si è giunti a questo risultato.

Alla partenza gli italiani sono grandi protagonisti. È ottimo lo spunto di Bezzecchi dalla pole position, ma alle sue spalle si collocano immediatamente Enea Bastianini e Luca Marini, scattati rispettivamente dalla terza e dalla quinta casella. Nel corso della tornata iniziale sia il ventiduenne del team Italtrans che il fratello minore di Valentino Rossi sorpassano il poleman, mentre il leader del campionato Tetstuta Nagashima, partito quindicesimo, vegeta in diciottesima piazza.

Bastianini tenta la fuga e guadagna un piccolo margine. Alle sue spalle si forma un terzetto composto da Marini, Bezzecchi e Sam Lowes. Più staccati tutti gli altri. Al quinto giro finisce la gara di Lorenzo Dalla Porta, il quale si stende senza conseguenze. A un terzo della distanza, la situazione tra i primi inizia a modificarsi. In particolare Marini rompe gli indugi e recupera con decisione su Bastianini. Si genera quindi un braccio di ferro tra i due classe 1997. Alla decima tornata cade anche Jorge Navarro, il quale occupava la quinta piazza. Nel frattempo Nagashima risale pazientemente la china.

Marini si incolla al posteriore di Bastianini e appare aspettare solo il momento migliore per sorpassarlo. È però solo un’impressione, perché  quando si entra nell’ultimo terzo di gara, il centauro del team Italtrans ricomincia ad allungare. Negli ultimi giri le posizioni di vertice sono cristallizzate e il principale motivo di interesse è rappresentato dalla rimonta di Nagashima, il quale aggancia il gruppo in lotta per l’ottava piazza. Tenta l’assalto alla nona posizione all’ultima curva, ma va lungo e finisce undicesimo. Nel finale si ritirano Simone Corsi (problema tecnico) e Lorenzo Baldasarri (caduta al terzultimo giro).

Dunque l’Italia monopolizza il podio! Vince Enea Bastianini, che conquista il suo quarto successo nel Motomondiale, il primo in Moto2 dopo le tre affermazioni in Moto3. Piazza d’onore per Luca Marini, mentre Marco Bezzecchi conclude terzo, ottenendo così il primo podio della carriera in Moto2. Fra gli azzurri, entrano in zona punti anche Stefano Manzi (9°, approfittando della bagarre tra Nagashima e Schrötter) e Nicolò Bulega (12°).

Grazie al suo undicesimo posto, Nagashima resta leader del campionato con 50 punti. Tuttavia si vede braccato da Bastianini (48) e Marini (45).

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto2 3a Prova.pdf)Classifica Moto2[ ]

 Logo sito

 Link

In Evidenza

ShareThis

Visite

2224363

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.