-->  Motomondiale 2019: MotoGP= Uno strepitoso Rins vince su Rossi e Miller. Dovizioso 4° Marquez out, Moto2= Domina Luthi su Schrotter e Navarro, Moto3= Vince Canet su Masià e Migno  Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Steve Holcombe si aggiudica la prima prova di stagione - Mondiale Motocross: In Trentino Gajser fa doppietta, Tony Cairoli resta leader nel mondiale - Mondiale SBK 2019: anche la 4^ Prova si conclude con una doppietta (tripletta con la Superpole) di Bautista su Ducati V4R- Manolo Morettini vince della 2^ Prova Under/23-Senior Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Martin-AmericaUn capolavoro firmato dallo spagnolo Jorge Martin. L’iberico della Honda si è imposto nel quattordicesimo round del Mondiale 2018 di Moto3 grazie ad un successo in solitaria ad Aragon (Spagna). Un trionfo vero e proprio per lui che rafforza la sua leadership in graduatoria iridata nella minima cilindrata. Marco Bezzecchi (KTM), è secondo all’arrivo (+5″984) e fa il possibile per limitare i danni, dopo la penalizzazione di 12 posizione al via, precedendo in un arrivo in volata Enea Bastianini (Honda), anch’egli arretrato in partenza, e Fabio Di Giannantonio (Honda).

Pronti, via ed è subito un Martin show. Il padrone di casa va in fuga, fin dalle prime curve, creando un buco incredibile nei confronti della concorrenza.

Il leader del Mondiale vola via in sicurezza e, dopo poche tornate, il suo vantaggio sfiora i 4″ e, tenendo sempre un ritmo indiavolato per gli altri, conclude l’opera con grandissima autorità senza mai dare l’impressione di essere in difficoltà.

Bezzecchi, come detto, ha fatto, il suo risalendo brillantemente in classifica. Il romagnolo infatti partiva dalla casella 18 e pertanto la sua corsa era di sofferenza. L’essere riuscito ad arrivare sul podio in un contesto del genere non era affatto facile. Di sicuro la grande potenza della KTM in rettilineo ha dato una grande mano, ma il “Bezz” ha espresso un livello molto alto per centrare questo risultato. Degna di lode anche la gara di Bastianini, penalizzato di 12 posizioni anche lui, ed eccellente nella sua rimonta. Una gara molto lottata che avuto per protagonista anche Di Giannantonio (Honda), a cui forse però è mancato un contributo importante dal suo motore quando è stato il momento di giocarsi l’all-in all’ultima staccata, dopo il lungo rettilineo.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto3 Aragon.pdf)Classifica Moto3[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1813243

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.