-->  Motomondiale 2019: MotoGP= Uno strepitoso Rins vince su Rossi e Miller. Dovizioso 4° Marquez out, Moto2= Domina Luthi su Schrotter e Navarro, Moto3= Vince Canet su Masià e Migno  Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Steve Holcombe si aggiudica la prima prova di stagione - Mondiale Motocross: In Trentino Gajser fa doppietta, Tony Cairoli resta leader nel mondiale - Mondiale SBK 2019: anche la 4^ Prova si conclude con una doppietta (tripletta con la Superpole) di Bautista su Ducati V4R- Manolo Morettini vince della 2^ Prova Under/23-Senior Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

KiaraFontanesi-CampioneUn successo dal sapore speciale. Kiara Fontanesi, ad Imola, realizza il proprio sogno, vincendo il suo sesto titolo iridato nel Motocross femminile (WMX) davanti al pubblico di casa. Una soddisfazione doppia per la 24enne di Parma che, al termine di una stagione complicata, è riuscita a precedere l’olandese Nancy Van de Ven. Grazie ad un secondo e ad un primo posto nelle due manche in programma nell’ultimo round stagionale, la Fontanesi ha chiuso in bellezza, scrivendo il proprio nome ancora una volta nella casella riservata ai vincitori iridati.

Una gioia che non riesco a raccontare. Troppo grande la soddisfazione di essere riuscita a vincere il Mondiale in casa. Ho lavorato tutta la stagione per arrivare qui a vincere.

Tre gare in Italia sono state stupende e Imola rimarrà nel mio cuore. Una pista mitica, un GP stupendo e un meraviglioso pubblico. Sono al settimo cielo“, le parole entusiaste di Kiara, intervistata da Tuttosport.

Dopo essere giunta seconda in gara-1, come detto, la nostra portacolori si è andata a prendere il Mondiale, vincendo l’ultima corsa in programma con estrema determinazione: “Sono partita con l’obiettivo di vincere la manche perché volevo rendere il campionato ancora più speciale. Ero emozionata prima della partenza, ma lucida. Sentivo la pressione, ma poi è svanita d’un colpo. La gioia ha tolto in un secondo tutto lo stress accumulato in questi giorni. Ringrazio tutti: la mia famiglia, il team, la Yamaha, gli sponsor e tutti i miei amici e tifosi. Questo sesto titolo è qualcosa di magico. Era come lo avevo sognato“.

In Evidenza

ShareThis

Visite

1813240

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.