-->  Motomondiale 2019: MotoGP= Uno strepitoso Rins vince su Rossi e Miller. Dovizioso 4° Marquez out, Moto2= Domina Luthi su Schrotter e Navarro, Moto3= Vince Canet su Masià e Migno  Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Steve Holcombe si aggiudica la prima prova di stagione - Mondiale Motocross: In Trentino Gajser fa doppietta, Tony Cairoli resta leader nel mondiale - Mondiale SBK 2019: anche la 4^ Prova si conclude con una doppietta (tripletta con la Superpole) di Bautista su Ducati V4R- Manolo Morettini vince della 2^ Prova Under/23-Senior Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Binder-AustraliaBrad Binder si aggiudica il GP d’Australia 2018, terzultima prova del Mondiale di Moto2.  Sul tracciato di Phillip Island il sudafricano, in sella alla KTM, ha preceduto in un arrivo palpitante in volata lo spagnolo Joan Mir e l’altro iberico Xavi Vierge. Una gara molto equilibrata in cui Binder si è imposto con merito, essendo quello che ha sbagliato meno. Quinta piazza per un buon Luca Marini, in lotta per il podio fino all’ultimo ma poi costretto ad alzare bandiera bianca. Corsa di sofferenza per il leader del campionato Francesco Bagnaia che ha chiuso 12° perdendo però solo un punto nel confronto diretto con il portoghese Miguel Oliveira, giunto 11° al traguardo e poco brillante come il suo rivale. Da segnalare la scivolata nelle prime battute del poleman Mattia Pasini.

Venendo alla cronaca, ottima partenza di Pasini, tallonato subito da Viege e Binder, mentre Bagnaia, strepitoso, risale in settima piazza in un amen, mettendosi alle spalle del compagno di squadra Marini. Neanche il tempo di annotare la classifica che il “Paso” finisce per le terre, all’esterno della curva-4, lasciando spazio ai suoi avversari. Marini, Baldassarri e Bagnaia occupano la quinta, sesta e settima posizione mentre Oliveira è decimo.

La verve di “Pecco” però non è la solita e infatti in breve tempo decade in 12° alle spalle anche di Oliveira (10°). Nel frattempo Binder, Vierge, Lecuona e Aegerter scappano, creando un piccolo buco nei confronti del “Balda” (5°) a precedere Marini e Marquez. Bagnaia subisce anche l’attacco di Quartararo ed è 13°. Nella battaglia tra i fuggitivi, paga dazio Lecuona che scivola in curva-3. Approfitta della situazione Baldassarri che, terzo, accorcia le distanze nei confronti dei primi due (Binder e Aegerter).

Fatica tantissimo Bagnaia che subisce il sorpasso di Schrotter e per sua fortuna il rivale portoghese è nelle sue stesse condizioni: 12° il lusitano e 13° il pilota nostrano. Il gruppo di testa si è fatto più nutrito con Mir on fire (5°) davanti a Marini. Bagnaia forza la staccata e si prende la dodicesima piazza, prevalendo nel confronto diretto in chiave iridata, ma Oliveira risponde subito, mettendosi alle spalle il centauro nostrano. Tra i piloti in lizza per il successo di tappa è battaglia: Baldassarri si porta in testa, davanti a Vierge, Fernandez ed a Binder.

Ai -3 arriva lungo al tornantino il centauro italiano del Team Pons che finisce anzitempo la sua gara. Ultima tornata estremamente combattuta con Binder trionfante davanti a Mir e a Vierge, Marini chiude quinto mentre il pilota piemontese termina 12° immediatamente alle spalle di Oliveira 11°.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto2 Australia.pdf)Classifica Moto2[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1813208

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.