-->  Motomondiale 2019, GP di Germania: MotoGP= Uno strepitoso Marquez vince su Vinales e Crutchlow, Rossi 8° - Moto2= Domina Alex Marquex su Binder e Schrotter - Moto3= Vince Dalla Porta su Ramirez e Canet Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Daniel McCanney si aggiudica la quarta prova di stagione - Mondiale Motocross: in Indonesia, Gajser vince Gara1 e Febre Gara2, Cairoli  in difficoltà a -130 punti da Gajser nel mondiale - Mondiale SBK 2019: la 8^ Prova si conclude con la doppietta di Rea che passa in testa al Mondiale a +24 punti su Bautista  - Roberto Rota si impone nella 4^ Prova Major Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Bagnaia-SepangChe giornata per i colori italiani nel GP della Malesia 2018, penultima prova del Mondiale di Moto2.Luca Marini, in sella alla Kalex dello Sky Racing Team VR46, conquista la sua prima vittoria nel Motomondiale a precedere la KTM del portoghese Miguel Oliveira (+1″194) e il compagno di squadra Francesco Bagnaia (+3″020). “Pecco” con questo piazzamento si laurea campione del mondo della categoria, raccogliendo l’eredità di Franco Morbidelli, al termine di un’annata strepitosa che meritava un epilogo di questo genere. Una corsa felice per il Bel Paese anche per i piazzamenti di Mattia Pasini (4°), sulla Kalex (Italtrans Racing Team), a 4″497 dal vincitore, e di Lorenzo Baldassarri (sesto), a 5″305 da Marini, sull’altra Kalex del Team Pons.

Pronti, via e la coppia dello Sky Racing Team VR46 formata da Marini e Bagnaia cerca subito di fare la differenza ma Oliveira tiene il passo, marcando stretto il rivale per il titolo. I primi tre creano un piccolo strappo rispetto a Pasini, Alex Marquez e Baldassarri in lizza per la quarta piazza. Il fratellino di Valentino Rossi spinge a più non posso, imprimendo alla corsa un grandissimo passo ma il lusitano non ci sta a fare da comparsa e, forzando la staccata nel t-1 a metà gara, si mette all’inseguimento del centauro nostrano, mentre Bagnaia deve guardarsi dall’arrivo del gruppetto degli inseguitori.

Tiene botta il leader del campionato, conscio di poter gestire la situazione. Oliveira si avvicina giro dopo giro ma il n.10 non tentenna, non permettendo praticamente mai al pilota della KTM di tentare il sorpasso. “Pecco” ha alle sue spalle Pasini ma il romagnolo non è mai troppo minaccioso e quindi il podio è in cassaforte. Arriva così un 1° e un 3° posto per la squadra di Valentino Rossi ricco di significati: il primo trionfo di Marini e il primo Mondiale di Bagnaia. Semplicemente perfetto!

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto2 Malesia.pdf)Classifica Moto2[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1887243

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.