-->  Motomondiale 2019: MotoGP= Uno strepitoso Dovizioso vince su Marquez e Crutchlow, Moto2= domina Baldassarri su Luthi e Schrotter, Moto3= vince Toba su Dalla Porta e Canet  Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Steve Holcombe si aggiudica la prima prova di stagione - Mondiale Motocross: In Argentina doppietta di Tony Cairoli dominatore assoluto - Mondiale SBK 2019: anche la 2^ Prova si conclude con una doppietta (tripletta con la Superpole) di Bautista su Ducati V4R- Enrico Zilli mattatore della 1^ Prova Under/23-Senior Enduro   <--

Link

DallaPorta-QatarE’ il giapponese Kaito Toba (mai stato sul podio prima di oggi) a centrare il primo successo stagionale del Mondiale 2019 di Moto3 sul tracciato di Losail (Qatar). Il nipponico, sulla Honda del Team Asia, ha beffato in volata il nostro Lorenzo Dalla Porta (+0″053) sull’altra Honda del Leopard Racing mentre l’autore della pole Aron Canet si è classificato in terza posizione (+0″174) sulla KTM del Sterilgarda Max Racing Team. In chiave italiana più che buona la prova di Celestino Vietti che, sulla KTM dello Sky Racing Team VR46, ha concluso in quinta posizione a 0″584 dal vertice mentre Niccolò Antonelli (Honda – SIC58 Squadra Corse) e Romano Fenati (Honda – Snipers Team) si sono dovuti accontentare dell’ottava e nona posizione, con il centauro ascolano che ha scontato un Long Lap Penalty, interpretando male il warning ricevuto dalla Direzione Gara.

Il poleman Canet scatta ottimamente dal via, seguito da Dalla Porta, Arenas ed Arbolino. Il quartetto di testa forza il ritmo fin dalle prime battute, creando un minimo gap nei confronti del gruppo degli inseguitori. Da segnalare la cadute di Masia e di Binder, fortunatamente senza conseguenze, mentre Fenati, non perfetto al via, è costretto a recuperare terreno dalle retrovie. Sotto l’impulso di un ottimo Vietti il tentativo di fuga non ha seguito e viene a formarsi un plotone molto nutrito nel quale i sorpassi si susseguono con grande continuità.

Una gran battaglia quella a cui assistiamo in pista e a farne le spese è Foggia, rimasto coinvolto in un incidente di gara con Masaki e Suzuki, dovendo dire addio alla corsa. Fenati, dal canto suo, dà spettacolo con alcune manovre all’esterno risalendo nella top-10. A condurre il gruppo dei 14 centauri agguerriti vi sono Dalla Porta, Vietti, Arbolino ed Antonelli che devono vedersela con Canet e Toba, assai performanti. L’effetto scia su questo tracciato si fa sentire ed è davvero complicato andare via.

Ai -10 Fenati è un gatto nel tratto misto, portandosi nella top-3 in mezzo giro, quando Antonelli rompe gli indugi prendendosi la vetta, tallonato proprio dal pilota ascolano. L’alfiere del Team Snipers però deve fare i conti con una rapportatura non eccellente che, specie in rettilineo, gli costa qualche posizione. Nelle fasi concitate perde terreno Arbolino (14°) mentre Vietti, guardingo, orbita sempre in quinta piazza.

Nelle ultime tornate si vedono anche le sportellate con Ramirez che si fa largo in sella all’altra Honda del Leopard Racing. Dalla Porta ne approfitta per occupare la vetta, preparandosi per la volata finale. Fenati, probabilmente, interpreta male il warning ricevuto per aver oltrepassato i limiti della pista più di una volta e percorre il long lap penalty, perdendo diverse posizioni (12°). Un episodio che costa caro all’ascolano. In un arrivo molto teso allo sprint è il giapponese Toba davanti a Dalla Porta e Canet. Conclude al quinto posto Vietti mentre Antonelli e Fenati sono rispettivamente ottavo e nono.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto3 Qatar.pdf)Classifica Moto3[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1783644

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.