-->  Motomondiale 2019, GP Italia: MotoGP= Uno strepitoso Petrucci vince su Marquez e Dovizioso, Rossi out - Moto2= Domina Alex Marquez su Marini e Luthi - Moto3= Vince Arbolino su Dalla Porta e Masia Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Daniel McCanney si aggiudica la quarta prova di stagione - Mondiale Motocross: in Russia Gajser fa doppietta, Cairoli  in difficoltà 4° nel mondiale - Mondiale SBK 2019: la 6^ Prova si conclude con la vittoria di Bautista in gara-1 e Van Der Mark in Gara-2 - Roberto Rota si impone nella 2^ Prova Major Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Aron Canet ha vinto il GP degli USA 2019, terza tappa del Mondiale Moto3 che si è disputata ad Austin. Lo spagnolo, terzo in Qatar all’esordio e Migno-Austindodicesimo due settimane in Argentina, è balzato in testa alla classifica generale alla pari con il connazionale Jaume Masià che oggi ha concluso in seconda posizione dopo aver posto il proprio sigillo a Termas de Rio Hondo. I due iberici hanno approfittato al meglio della caduta del giapponese Kaito Toba che deteneva la leadership fino a questa mattina.

La gara è stata palpitante e, come sempre accade nella cilindrata più piccola, si è decisa soltanto nel finale.

L’alfiere della Sterilgarda Max Racing Team (la scuderia di Maxi Biaggi) si è imposto in sella alla KTM battendo il già citato Masià e il nostro Andrea Migno, uomo della Bester Capital Dubai che ha ottenuto il miglior risultato stagionale (nelle prime due uscite era rimasto fuori dalla top ten) riuscendo a salire su un podio inseguito a lungo.

Il primo scossone alla gara viene dato da Tatsuki Suzuki, il “giapponese di Riccione” che corre per la scuderia intitolata a Simoncelli ha cercato di scappare via a dodici giri dal termine e ha provato a scavare un solco nei confronti degli inseguitori viaggiando su un buon ritmo mentre alle sue spalle navigano Canet e Rodrigo. Andrea Migno inizia ad alzare il ritmo e a dieci tornate dal termine entra di rabbia su Rodrigo, poi va a riprendere Canet e a cinque giri dal termine balza addirittura al comando perché Suzuki cade da solo (poco prima era caduto anche Toba).

Il centauro italiano inizia a battagliare con Canet ma da dietro rientrano altri piloti tra cui Masià e Rodrigo, l’ultimo giro è avvincente e si infiamma la lotta per il podio: Canet prende un po’ di margine e si invola verso il successo, Migno battaglia aspramente e strappa il terzo posto alle spalle di Masià ma davanti a Rodrigo. Niccolò Antonelli ha concluso in quinta posizione dopo una buona partenza, sesta piazza per Tony Arbolino, nono Celestino Vietti e decimo Dennis Foggia. Lorenzo Dalla Porta, fino a oggi secondo in classifica generale, non è andato oltre la 13^ posizione e ora si trova a 13 punti dalla coppia di testa. Romano Fenati è invece caduto nella seconda parte di gara.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Moto3 Austin.pdf)Classifica Moto3[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1865118

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.