-->  Motomondiale 2019, GP di Germania: MotoGP= Uno strepitoso Marquez vince su Vinales e Crutchlow, Rossi 8° - Moto2= Domina Alex Marquex su Binder e Schrotter - Moto3= Vince Dalla Porta su Ramirez e Canet Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Daniel McCanney si aggiudica la quarta prova di stagione - Mondiale Motocross: in Indonesia, Gajser vince Gara1 e Febre Gara2, Cairoli  in difficoltà a -130 punti da Gajser nel mondiale - Mondiale SBK 2019: la 8^ Prova si conclude con la doppietta di Rea che passa in testa al Mondiale a +24 punti su Bautista  - Roberto Rota si impone nella 4^ Prova Major Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Gajser-MantovaIl GP di Lombardia 2019, quinto appuntamento del Mondiale 2019 di MXGP, si apre col botto sul circuito di Mantova. Antonio Cairoli domina gara-1 in solitaria e allunga prepotentemente in classifica sul rivale Tim Gajser che è stato vittima di una scivolata nelle primissime fasi della corsa che lo ha costretto ad un furioso tentativo di rimonta e ha permesso così al siciliano di volare via indisturbato; completano il podio le due Husqvarna Factory di Pauls Jonass (+10.064) e Arminas Jasikonis (+21.379).

Le condizioni della pista non erano affatto ottimali per via della pioggia battente scesa durante la mattinata e il primo a subirne le conseguenze è stato proprio lo sloveno secondo nel Mondiale che in curva 1 del primo giro è subito scivolato nel fango del “Tazio Nuvolari“. Buonissima anche la partenza di Ivo Monticelli che ha portato la sua KTM in zona podio in battaglia col britannico Max Anstie. La parte centrale ha riservato poche sorprese, le prime posizioni si sono consolidate e le emozioni sono arrivate dalle retrovie, dove Gajser, ripartito dal fondo del gruppo, ha cominciato la sua disperata rincorsa, compiendo numerosi sorpassi in sequenza e portandosi a ridosso della Top 15 verso metà corsa. Jonass ha riportato la sua Husqvarna a ridosso di Monticelli e ha cominciato a battagliare per il podio con il centauro italiano; nella lotta però il ventiquattrenne osa un po’ troppo e trova una sfortunata caduta, lasciando libera la via della Top 3 al lettone, inseguito dal compagno di scuderia Jasikonis. 

Anstie prova a non mollare rispetto al siciliano nove volte campione del mondo ma il sangue freddo del #222 non lascia scampo a nessuno e il vantaggio cresce di tornata in tornata. Gajser continua la rimonta fino al decimo posto ma per riprendere quelli davanti non c’è più tempo, anche per via del secondo errore di giornata in queste difficili condizioni. Nel finale Jonass si prende la seconda posizione sul rider britannico per via di un errore che lo fa scivolare fuori dal podio, anche alle spalle di Jasikonis. Ora Cairoli vanta 30 punti di vantaggio su Gajser in classifica generale, appuntamento alle ore 17.10 con gara-2.

In Evidenza

ShareThis

Visite

1887171

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.