-->  Motomondiale 2019, GP di Rep. Ceca: MotoGP= Uno strepitoso Marquez vince su Dovizioso e Miller, Rossi 6° - Moto2= Domina Alex Marquex su Di Giannantonio e Bastianini - Moto3= Vince Canet su Dalla Porta e Arbolino Clicca qui per la Guida Servizi e la Circolare Gare FMI del 2019 - Assoluti d'Italia Enduro: Thomas Oldrati si aggiudica la settima prova di stagione - Mondiale Motocross: in Belgio, Tim Gajser in trionfo con due secondi posti ed il Mondiale ad un passo - Mondiale SBK 2019: la 9^ Prova si conclude con Rea (Gara1) in testa al Mondiale e Davis (Gara2) - Roberto Rota si impone nella 4^ Prova Major Enduro   <--

Notizie Stampa

Link

Van der MarkGrande spettacolo nella gara-2 del GP Spagna 2019, tappa del Mondiale Superbike. Michael van der Mark ha vinto in maniera inattesa, il pilota della Yamaha ha conquistato il primo successo stagionale e ha chiuso al meglio il weekend sul circuito di Jerez. L’olandese ha approfittato al meglio della sorprendente caduta di Alvaro Bautista: l’alfiere della Ducati, leader della classifica generale, è scivolato nel corso del secondo giro quando era comodamente al comando. L’errore dello spagnolo ha permesso a Jonathan Rea, secondo al traguardo, di avvicinarsi al rivale nella corsa verso il titolo iridato.

La caduta di Yuki Takahashi, a due giri dalla fine, ha fatto esporre bandiera rossa e concludere così anzitempo Gara2 sul circuito di Jerez, che è stata animata da parecchi colpi di scena. La corsa è iniziata con un ottimo spunto di Marco Melandri, che ha preso la testa della gara alla prima curva, ma poco dopo si è dovuto arrendere ad Alvaro Bautista che ha iniziato a prendere vantaggio sugli avversari. La sua corsa però è durata poco e proprio nelle fasi iniziali lo spagnolo è uscito prematuramente di scena, commettendo il suo primo vero errore stagionale. Il duello per la vittoria a quel punto ha visto protagonisti Michael van der Mark e Jonathan Rea, con il portacolori Yamaha che è riuscito ad avere la meglio sul quattro volte campione iridato della Superbike. L’olandese ha conquistato così il suo primo successo iridato stagionale, con una prova di forza straordinaria che ha fatto vedere tutta la sua maturità e la competitività della R1. Si conclude comunque positivamente il fine settimana del pilota Kawasaki, che seppur ha mancato la vittoria, ha ridotto il distacco in classifica da Bautista e ha conquistato il podio in Gara2.
Sul terzo gradino del podio è salito un ottimo Toprak Razgatlioglu, al suo secondo podio stagionale, che sta svolgendo un buon percorso di crescita e il prossimo anno potrebbe arrivare proprio nel team ufficiale della “verdona”. Buon quarto posto per Michael Ruben Rinaldi, che con la Ducati del team Barni Racing firma una prestazione positiva sulla pista spagnola. Alle sue spalle hanno chiuso Leon Haslam, Sandro Cortese e il pilota BMW Tom Sykes. Uscita di scena per Chaz Davies e Marco Melandri, con l'italiano che nel tentativo di superare il gallese crea l'incidente ed entrambi sono costretti al ritiro. Caduta anche per Alex Lowes, nel corso del primo giro.

Allegati:
Scarica questo file (Classifica Gara2-6^ Prova.pdf)Classifica Gara2[ ]

In Evidenza

ShareThis

Visite

1929229

Seguici su Facebook

Copyright © 2013. All Rights Reserved.